Come stanno le tue vene?

Prevenzione dell'insufficienza venosa degli arti inferiori.

  • 15 minuti
  • Farmacia Fanara dott. Salvatore

Descrizione del servizio

Il termine “insufficienza venosa” definisce una condizione patologica dovuta ad un difficoltoso ritorno di sangue venoso al cuore. L’insufficienza venosa degli arti inferiori innesca un aumento di pressione nei capillari, con successiva formazione di edema, ipossia generalizzata e lattacidemia (eccessiva presenza di acido lattico nel sangue). In base alla causa scatenante, l’insufficienza venosa può essere classificata in due macrogruppi : 1) INSUFFICIENZA VENOSA ORGANICA : causata da alterazioni patologiche delle vene. In questa categoria rientrano : dermatite da stasi, trombosi venosa profonda : condizione patologica dovuta all’ostruzione di una vena a causa di un trombo (grumo di sangue), varici : le vene varicose sono dilatazioni anomale e permanenti di vene ed arterie. 2) INSUFFICIENZA VENOSA FUNZIONALE : condizione dovuta ad un sovraccarico funzionale delle vene che, pur in piena salute, sono sottoposte ad un lavoro eccessivo rispetto alle loro possibilità. In questa categoria rientrano : linfedema (il ristagno di linfa nei vari distretti dell’organismo, che caratterizza il linfedema, è dovuto ad una compromissione del sistema linfatico) e ridotta mobilità degli arti tipico dei soggetti che rimangono in posizione statica per lungo tempo (edema da immobilizzazione). La misurazione dell’insufficienza venosa viene eseguita con il dispositivo VenoScreen che, attraverso l’utilizzo della reografia a luce riflessa, è in grado di fornire informazioni relative all’intero sistema venoso e in particolare al funzionamento delle valvole venose. La reografia a luce riflessa (Light-reflection rheography LRR) è un metodo di misurazione che consente di valutare le condizioni delle vene, ed in maniera particolare il funzionamento delle valvole venose. Il VenoScreen® è l’apparecchio ideale per eseguire questo tipo di test screening, per la valutazione iniziale dell’efficienza venosa. Il metodo LHR utilizza un sistema non invasivo a luce infrarossa, trasmessa attraverso la pelle della parte inferiore della gamba. Un sensore fotometrico misura la luce riflessa dalla pelle (misurazione dispersa). L’intensità della luce riflessa fornisce informazioni relative al volume del sangue nella pelle. Sebbene il VenoScreen® esamini il sangue in prossimità della superficie, esso è in grado di fornire informazioni relative all’intero sistema venoso in quanto le vene della pelle sono strettamente collegate alle vene profonde della gamba.


Dettagli di contatto

  • Farmacia Fanara dott. Salvatore, Via della Repubblica, Castellammare del Golfo, TP, Italia

    farmaclinicservizi@gmail.com